David Markson

Nasce ad Albany, New York, nel 1927. Vede pubblicato il suo primo romanzo a fine anni Cinquanta, ma raggiunge la notorietà solo a sessant'anni grazie a quella che è considerata la sua opera migliore, L'amante di Wittgenstein. Un capolavoro di letteratura postmoderna secondo David Foster Wallace, che lo descrisse come «il punto più alto mai raggiunto da un'opera sperimentale in questo Paese», è il primo libro di Markson tradotto in italiano. Muore a New York il 4 giugno 2010.

Rassegna stampa > Autore >

Seguici su