Marcel Proust

Proust nasce a Parigi nel 1871. Ancora giovane entra progressivamente in una spirale di isolamento per dedicarsi soltanto alla stesura delle sue opere. Forse è proprio questo bisogno di introspezione che ci restituisce un autore capace di descrivere così meticolosamente la mente e i suoi processi interiori, le sensazioni dei ricordi e l’umanità dei sentimenti. Nei suoi scritti rintracciamo anche la radicale trasformazione della società francese sotto la Terza Repubblica, la crisi dell’aristocrazia e l’ascesa della borghesia, fenomeni storici che Proust ci riconsegna con inedita potenza espressiva. 

Rassegna stampa > Autore >

Seguici su