Figli della polvere

di Colin Winnette

€ 15,00
€ 12,75 sconto WEB 15% e spedizione postale gratuita
Collana: Black Coffee
ISBN: 978-88-6799-273-7

Formato: 13x19
Pagine: 240
Legatura: brossura con bandelle

Traduzione di Leonardo Taiuti

«L'opera richiama autori come E.L. Doctorow e Cormac McCarthy. Ma Winnette ha in serbo per noi qualcosa di molto personale e sorprendente» - Sam Lipsyte

«Winnette non rielabora il western tradizionale: lo remixa mettendo in muto certi elementi e amplificandone altri con risultati pazzeschi» - Electric Literature

Figli della polvere narra le vicende dei fratelli Brooke e Sugar, assassini di professione. Una notte, a metà strada tra un villaggio e l'altro, un bambino appare misteriosamente nel loro campo. È nudo e non ricorda nulla, nemmeno il proprio nome. I fratelli decidono di portarlo con loro, lo chiamano Bird. Crescendo, Bird trae ispirazione dalle loro gesta, ma quando la vita li separa si trova costretto a farsi largo da solo nel difficile mondo che lo circonda e a fare i conti con i fantasmi del proprio passato. Figli della polvere è un acid-western in piena regola: brutale, surreale, pervaso di uno humor sconcertante alla maniera di film quali Dead Man di Jim Jarmusch e Django Unchained di Quentin Tarantino.

Rassegna stampa > Libro > Autore ( Colin Winnette )

Seguici su